Eri tu

Una volta ti dissi: | non arrabbiarti, amore, | s’io sono diversa. | Forse sono una colonna di fumo, | ma la legna che sotto di me arde | è la legna dorata dei boschi, | e tu non hai voluto ascoltarmi. | Guardavi la mia pelle candida | con l’incredulità di un sacerdote, | e volevi affondarvi il coltello | e così la tua vittima è morta | sotto il peso della tua stoltezza, | o malaccorto amore. | Prendevo in giro l’ebrietà della forma e sapevo che ero di lutto, | eppure il lutto mi doleva dentro | con la dolcezza di uno sparviero. | Quante volte fui scoperta e mangiata, | quante volte servii di pasto agli empi; | e anche tu adesso sei empio, o mio corollario di amore. | Dov’è la tua religione | per la mia povera croce?  –– Alda Merini, Una volta ti dissi

tumblr_l1nkaiCMQp1qawa22o1_1280

Eri tu e non l’hai capito, pensavi dialogassi col mondo e che le declinazione dei miei vorrei si indirizzassero verso altri corpi. Eri tu e non l’hai capito o hai solo smesso di farlo. Mille passi indietro, anche di più. In giù sino alle viscere del mondo in quel posto dimenticato anche da Dio, dove il mio nome non ha più forza e neppure il tuo. Il telefono non squillerà più, non ti chiamerò più mentre attraverso la città dopo aver finito di lavorare, non ci saranno parole tra noi né vorrei spiegati a voce, non più la tua voce né la mia. Non più. Rinnegherò ogni pensiero di te come fosse una minaccia, come se fossi capace ancora di amarti, come se ci fosse ancora una possibilità… E dell’odore della tua pelle che cosa ne farò? E della sensazione sotto le mie dita? Ho bisogno di confonderle, confondermi. Non conosco altro modo, quello che mi farà più male, ma almeno sarà una strada di non ritorno, per entrambe. Quel mai più che avrà altro odore, altro sapore, altro riflesso sui miei polpastrelli. Quel mai più sotto il quale, per l’ultima volta, ci riuniremo. Eri tu.

http://youtu.be/Z8CW4ArNYac

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...