Battipanni liberi tutti

Battipanni | carpet beater

In un campo
io sono l’assenza
di campo.
Questo è
sempre opportuno.
Dovunque sono
io sono ciò che manca.

Quando cammino
divido l’aria
e sempre
l’aria si fa avanti
per riempire gli spazi
che il mio corpo occupava.

Tutti abbiamo delle ragioni
per muoverci
io mi muovo
– Mark Strand, Tenendo le cose assieme

Il telefono squilla le sue necessità come fosse un metronomo, in una scansione ritmica che non è la mia. La mia corrente è lentissima oggi, così lenta che pare immobile. Così indugio al sole, alzo un po’ il viso come in attesa di essere ritratta. E mi pare una mano calda che scioglie ogni resistenza. Il mio balcone sembra infinito, e i palazzi si assottigliano sino a scomparire. Una mosca mi vola vicino, un’ambulanza si allontana velocemente dal mio epicentro emotivo, una donna sbatte con forza un vecchio tappeto e la polvere si alza nell’aria come fossero denti di leone. Il rumore sordo che provoca ha un’eco profonda che mi riporta indietro: il battipanni in vimini di mia nonna, io impegnata a far volare la polvere colpendo sempre più forte sulla pelle abbandonata di quel tappeto rosso finto persiano, che lasciava pendere da uno dei fili stesi sulla sua terrazza. «Colpisci forte» mi diceva, e io sorridevo mentre vedevo la polvere smarrirsi nell’aria e sentivo la sua voce provenire da un’altra stanza, intenta a cantare «Forse in amore le rose non si usano più, ma questi fiori sapranno parlarti di me. Rose rosse per te ho comprato stasera...».
E a vedere quel battipanni abbandonato per terra in un angolo della sua casa, che è uno scrigno vuoto, mi si stringe il cuore. Il respiro è pizzicato dal dolore. Questo novembre doveva pur venire con tutte le sue ‘assenze’. Non è come un lunedì che si può evitare. E novembre è la somma di tutti i miei lunedì. Se apro gli occhi tutto finisce, mi dico. Battipanni liberi tutti.

 http://youtu.be/L79AQ38lM1E

2 pensieri riguardo “Battipanni liberi tutti”

  1. Sei bravissima a creare con le tue parole sentimenti che rapiscono il cuore
    Un semplice ma speciale battipanni ha sfiorato di dolore un ricordo caro ed eterno
    Grazie, davvero
    Un sorriso per te
    Mistral

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...